Killer Instinct : una demo spacciata per f2p

Killer Instinct xboxone

Una delle sorprese migliori della conferenza Microsoft del recente E3 è stato l’annuncio di Killer Instinct, riproposizione di un brand nato anni fa su console Nintendo.
Dopo pochi giorni dalla comunicazione è poi uscita l’indiscrezione che si sarebbe trattato di un free to play : avendo appena provato l’ottimo Tekken Revolution ho subito pensato che si potesse trattare di una buona cosa, in quanto il gioco di Namco-Bandai è sì un f2p ma non invasivo (non siamo obbligati a spendere soldi per progredire di livello o acquistare personaggi poichè, scontro su scontro, è possibile comunque ottenere tutto).
Invece per Killer Instinct sarà “leggermente” diverso, difatti il gioco sarà distribuito in versione gratuita ma si avrà un unico lottatore selezionabile…per tutti gli altri sarà obbligatorio spendere dei soldi per acquistarli siccome non saranno sbloccabili come per esempio accade in Tekken Revolution.

Avete capito bene…un combattente !! E questo me lo chiamate free to play ?
Ma nemmeno una demo sarebbe stata tanto scarna di contenuti !! Mi sa tanto di specchietto per le allodole poichè questo gioco di gratuito non ha un bel niente. A sto punto non era più facile vendere direttamente il gioco con il parco personaggi completo in versione retail ?
Queste sono le classiche mosse che sfiduciano i già incerti acquirenti di XBOX ONE…e Microsoft di questi passi falsi non se ne può davvero più permettere !!

Killer Instinct : una demo spacciata per f2p 5.00/10 (100.00%) 2 votes

Copyright © 2013 - Tutti i Diritti Riservati