Recensione | Animal Crossing: New Leaf

 

 

 

 

1080769_10201832180431441_834197039_n

Esistono numerose tipologie di videogiochi. Alcune sono più accessibili ad un pubblico più vasto ed altre passano in sordina. Personalmente adoro i simulativi, purché abbiano quel qualcosa di non noioso e di continuamente interessante! E non mi vergogno affatto di dire che la serie Animal Crossing sia tra le più valide in questo campo! Partendo dal primo episodio per GameCube, passando a quelli per DS, per Wii ed ora a 3DS, ogni titolo ha aggiunto sempre nuovi elementi e nuove caratteristiche, raggiugendo secondo me la quasi perfezione in questo ultimo capitolo. Ma diamo il via a questa recensione, che vi illustrerà tutti i punti di forza di un gioco sottovalutato come Animal Crossing: New Leaf!   

animal-crossing-new-leaf-preview_3

In generale mi dovrei dedicare alla trama, come primo punto. Già, peccato che un titolo del genere non ne abbia una! Inizieremo su di un treno, dove un gatto ci porrà alcune domande per costruire il nostro aspetto e darci un’identità. Dopodiché, arriveremo alla stazione di un città a cui noi stessi daremo il nome, la segretaria del municipio ci darà il benvenuto, dicendo che dobbiamo diventare il nuovo sindaco della città. Ma come si fa ad essere il sindaco? Semplice, detto ironizzando, essere sindaco vuol dire: tu costruisci, tu paghi.

tumblr_mbt90m2aOE1qkwok0o1_1280

I nostri primi compiti saranno, ovviamente, trovare una dimora e cominciare con le classiche attività di pesca, cattura d’insetti e rinvenimento di fossili per accumulare soldi. Quando si parla di soldi, si parla di negozi, ed in questo titolo ve ne sono veramente tantissimi! Tom Nook non vende più tutto da solo, ed ora ha un negozio esclusivamente di arredamenti. Potremo chiedergli di ampliare casa e sostituire ogni parte di essa con i modelli da lui proposti esposti. A gestire un negozio di mobili, oggetti utili, medicine e carta da scrivere saranno invece i due nipoti di Tom Nook (erano i nipoti o i figli? Non l’ho mai capito!), Marco e Mirko, che avranno questo piccolo emporio che con il tempo si espanderà. Una novità assoluta è Ricicla e Ricrea, un negozio che accetterà tutti i vostri oggetti e ve li pagherà anche meglio degli avidi gemelli Nook! Gestito da una simpatica Alpaca rosa e da un marito che non fa altro che dormire, amerete quel negozio come fosse vostro! Ovviamente non mancheranno le sorelle Ago e Filo, che stavolta sono tre, in quanto una di loro è tornata da un lungo viaggio! Il negozio sarà diviso in due parti: vestiti ed accessori. Sarà infatti possibile in questa nuova avventura vestire il nostro personaggio nei minimi dettagli, cambiandogli anche pantaloni e scarpe. Per le scarpe, sarà la puzzola Sciuscià a venderle, proponendoci dai sandali agli stivali da neve. Col tempo vi saranno anche altri negozi, come il fioraio, la parrucchiera, il locale di musica dove un conosciuto K.K ci intratterrà stavolta nei panni di DJ e molto altro! Ovviamente non dimentichiamo il museo, che potremo riempire con animali e fossili o che potremo lasciare vuoto vendendo anche l’anima! 

fuffi1-600x200

 

Ma torniamo ad i nostri compiti di sindaco. Oltre a dare il benvenuto e l’addio ai vari cittadini che arriveranno e andranno via, dovremo soprattutto occuparci di ordinanze e opere pubbliche. Le prime renderanno la città più comoda per le nostre esigenze: c’è l’ordinanza per guadagnare più monete ma al tempo stesso alzare i prezzi, quella che rende la città viva di notte lasciando i negozi aperti fino al mattino ecc.  Le seconde invece saranno di vario tipo: potremo costruire fontane, orologi, aree da campeggio, edifici strani e persino il centro Resetti (vi ricordate la talpa che veniva a sgridarvi se non salvavate? Ecco, non potrà farlo se non gli costruirete il centro!), che un buon sano di mente non costruirà mai. Per quanto riguarda il prezzo, le ordinanze andranno pagate sul momento, con 20.000 stelline, mentre le opere pubbliche potranno essere pagate pian piano. Ovviamente i cittadini metteranno qualche stellina, tipo 50 l’uno, ma se volete finire prima che il mondo giunga al termine, vi converrà pagare da voi.

HNI_0079

 

Seguendo l’esempio del buon sindaco Tortimer, ogni tanto potremo anche noi dedicarci ad una piccola vacanza ed andare sull’isola. Ci arriverà sfruttando un traghetto guidato dal buon Remo, che ci delizierà nel frattempo con canzoni dal senso praticamente inesistente. Giunti sull’isola potremo svolgere dei corsi, che saranno generalmente sfide a tempo, oppure andare nella zona libera dell’isola e pescare esseri strani, catturare insetti esotici, prendere frutta tropicale e persino farci un bagno e catturare molluschi. Insomma, relax un corno: con tutti gli squali che si possono prendere sull’ isola, vi ritroverete a fare avanti ed indietro per guadagnare più soldi possibili!

w1qv

 

Potrei star qui ore a parlarvi di tutte le feste cittadine, degli eventi e della varietà spropositata di abitanti, ma è un gioco che va goduto in pieno ed ho già parlato troppo. Passiamo a delle cose puramente artistiche e sceniche, ma che hanno una rilevante importanza in un videogioco. La grafica è perfettamente 3D, sfrutta appieno le capacità del 3DS e si dimostra una killer application in tutto e per tutto! La colonna sonora è migliorata moltissimo ed ho apprezzato in particolare modo i temi serali, sempre molto dolci e che creano un’atmosfera unica! Il gioco introduce inoltre sempre più interattività con gli amici che possiedono anch’essi una cartuccia, sfruttando online e cooperativa. Insomma, se vi sentiti soli, basta solo avere il codice amico di … un amico e giocarci assieme!

qPpuvVX

 

Basta così, sto fangirleggiando troppo e questo discorso potrebbe durare in eterno, quindi concludo dicendovi ciò: siete stanchi degli eccessivi spari negli FPS? Siete stufi di livellare per sconfiggere un boss in un J-RPG? Siete anche voi con i nervi a fior di pelle come lo staff di questo blog? Bene, giocate ad Animal Crossing: New Leaf e la vostra vita diventerà più calma e rilassata. Ah, ovviamente, intendo la vostra vita da nerd, quella sociale può anche sparire.                   

1081204_10201832226472592_995958690_n

 

PS. Questa sono io nel locale. Quanto sono figa da 1 a 1000? 2000. Evviva la modestia.    

995140_10200166959199079_2122013699_n

 

Recensione | Animal Crossing: New Leaf 4.38/10 (87.50%) 8 votes

Copyright © 2013 - Tutti i Diritti Riservati